L'ansia per la matematica non equivale a scarso rendimento in matematicaVivere l'ansia per la matematica (nervosismo e disagio in relazione alla matematica) compromette le prestazioni di matematica per alcuni studenti, ma una nuova ricerca dimostra che ciò è collegato a prestazioni migliori per altri, almeno in un certo anno scolastico.


I risultati sono pubblicati in Psychological Science, una rivista della Association for Psychological Science.


In due studi, i ricercatori Zhe Wang del Virginia Polytechnic Institute and State University, Stephen Petrill della Ohio State University e i colleghi, hanno scoperto che un moderato livello di ansia per la matematica è associato ad elevate prestazioni di matematica tra gli studenti che hanno segnalato un'alta motivazione per la matematica; vale a dire tra gli studenti che hanno segnalato di dare valore alla matematica e che hanno abbracciato le sue sfide.


Per coloro che hanno valori bassi di questo tipo di motivazione per la matematica, però, l'alta ansia per la matematica sembra essere legata a prestazioni basse nella materia.


"I nostri risultati mostrano che l'associazione negativa tra ansia per la matematica e l'apprendimento della matematica non è universale", dicono Wang e Petrill. "La motivazione per la matematica può essere un tampone importante per l'influenza negativa dell'ansia per la matematica".


Anche se alcuni bambini potrebbero essere in ansia per la matematica perché è estremamente difficile per loro e si sentono minacciati da essa, altri potrebbero essere in ansia per la matematica perché vogliono fare bene. I ricercatori hanno ipotizzato che le diverse motivazioni sottostanti di questi due gruppi possono avere conseguenze diverse sui comportamenti di apprendimento e sulle prestazioni della matematica.


[...]


"I risultati dei nostri due studi suggeriscono che gli sforzi che tendono semplicemente a diminuire il livello di ansia per la matematica possono non risultare efficaci per tutti gli studenti", dice Petrill. "Anche se l'ansia per la matematica è dannosa per alcuni bambini nel loro apprendimento della matematica, la motivazione può aiutare a superare gli effetti negativi dell'ansia per la matematica. In particolare, per i bambini molto motivati a imparare meglio la matematica, un livello moderato di ansia o di sfida per la matematica può effettivamente rivelarsi efficace".


Secondo Wang e Petrill, il prossimo passo in questa linea di ricerca sarà esaminare in tempo reale i cambiamenti fisiologici che sono alla base della complessa relazione tra ansia per la matematica e i risultati acquisiti in matematica.

 

 

 


Fonte:  Association for Psychological Science (>English version) - Traduzione di Franco Pellizzari.

Riferimenti:  Z. Wang, S. L. Lukowski, S. A. Hart, I. M. Lyons, L. A. Thompson, Y. Kovas, M. M. M. Mazzocco, R. Plomin, S. A. Petrill. Is Math Anxiety Always Bad for Math Learning? The Role of Math Motivation. Psychological Science, 2015; DOI: 10.1177/0956797615602471

Copyright: Tutti i diritti di eventuali testi o marchi citati nell'articolo sono riservati ai rispettivi proprietari.

Liberatoria: Il contenuto di questo articolo non dipende da, nè impegna la Biblioteca Comunale di Altivole. I siti terzi raggiungibili da eventuali link contenuti nell'articolo sono completamente estranei alla Biblioteca, il loro accesso e uso è a discrezione dell'utente.

Nota: L'articolo potrebbe riferire risultati di ricerche mediche, psicologiche, scientifiche o sportive che riflettono lo stato delle conoscenze raggiunte fino alla data della loro pubblicazione.