La ventilazione meccanica indica i problemi di matematica dei pre-termine

Un nuovo studio, condotto da ricercatori dell'Università di Warwick nel Regno Unito e della Bochum Ruhr-University in Germania, e appena pubblicato in Early Human Development, ha trovato che sia il periodo di tempo trascorso in ospedale dopo la nascita, che l'uso di ventilazione meccanica, sono indicatori chiave delle ridotte capacità matematiche nei bambini pretermine.


Le abilità matematiche sono fondamentali per le realizzazioni accademiche di tutti i cicli. Il deterioramento delle abilità matematiche è comune nei bambini molto prematuri. Studi precedenti su bambini che sono nati molto pretermine (prima delle 32 settimane di età gestazionale) hanno dimostrato che essi hanno una probabilità del 39,4% di avere insufficienza matematica generale, rispetto al 14,9% dei nati a termine (39-41 settimane).


Ciò può essere dovuto al fatto che la prestazione di matematica richiede l'elaborazione simultanea di informazioni complesse che sono particolarmente compromesse nei bambini prematuri.


Questo recente studio, condotto dal dottor Julia Jaekel e dal professor Dieter Wolke, ha scoperto che le abilità matematiche specifiche dei bambini prematuri diminuiscono esponenzialmente con l'età gestazionale inferiore. Tuttavia, lo studio prevede anche due importanti indicatori cruciali singoli dei futuri problemi matematici nei bambini pretermine: la durata del trattamento medico neonatale in ospedale immediatamente dopo la nascita e l'uso di ventilazione meccanica.


I ricercatori hanno usato un percorso di analisi per stabilire due modelli di cascata dello sviluppo neurologico. I loro risultati sono basati sul fatto che, in media, un bambino sano a termine ha un punteggio di matematica generale di 100, un punteggio specifico di matematica di 101, e non è mai stato ventilato. Al contrario, un bambino molto pretermine, in media, ha un punteggio di matematica generale di 88, un punteggio specifico di matematica di 97 ed è stato ventilato per 17 giorni.


Sono stati ventilati per più di 30 giorni 51 bambini molto prematuri (quindi il gruppo di rischio più elevato) e questi, in media, hanno avuto un punteggio di matematica generale di 73 e un punteggio specifico di matematica di 91.


La Dott.ssa Julia Jaekel, del Dipartimento di Psicologia dell'Università di Warwick e della Ruhr-Universität Bochum ha detto: "E' difficile vedere come ridurre la durata del trattamento medico neonatale, in quanto ciò può riguardare una serie di esigenze mediche. Tuttavia ora ci sono opzioni meno invasive per la ventilazione meccanica, poichè gli effetti negativi sullo sviluppo del cervello sono ben noti".

"Studi futuri dovranno dimostrare se un trattamento meno invasivo delle nuove generazioni di bambini pretermine può anche diminuire il loro rischio di specifiche menomazioni nei compiti matematici. Le nostre scoperte potrebbero avere implicazioni significative per la scelta della modalità di supporto respiratorio nei neonati".

 

**********
La ricerca ha ricevuto un finanziamento dalla German Research Foundation (DFG) e dal Ministero federale tedesco dell'Istruzione e della Scienza (BMBF).Il documento è stato appena pubblicato sul Journal Early Human Development. L'elenco completo degli autori è: Julia Jaekel (Università di Warwick e della Ruhr-Universität Bochum); professore Dieter Wolke (Università di Warwick), Peter Bartmann (Istituto di Neonatologia, Ospedale universitario di Bonn); e Wolfgang Schneider (Dipartimento di Psicologia, Università di Würzburg).

 

 

 

 

 


Fonte: University of Warwick (>English version) - Traduzione di Franco Pellizzari.

Riferimenti: Julia Jaekel, Peter Bartmann, Wolfgang Schneider, Dieter Wolke. Neurodevelopmental pathways to preterm children's specific and general mathematic abilities. Early Human Development, Volume 90, Issue 10, Pages 639–644, October 2014. DOI: http://dx.doi.org/10.1016/j.earlhumdev.2014.07.015,

Copyright: Tutti i diritti di eventuali testi o marchi citati nell'articolo sono riservati ai rispettivi proprietari.

Liberatoria: Il contenuto di questo articolo non dipende da, nè impegna la Biblioteca Comunale di Altivole. I siti terzi raggiungibili da eventuali link contenuti nell'articolo sono completamente estranei alla Biblioteca, il loro accesso e uso è a discrezione dell'utente.

Nota: L'articolo potrebbe riferire risultati di ricerche mediche, psicologiche, scientifiche o sportive che riflettono lo stato delle conoscenze raggiunte fino alla data della loro pubblicazione.


 

 

FaLang translation system by Faboba