Bullismo on-line crea paura scollegata a scuolaDove avviene l'aggressione elettronica. Nota: le categorie non si escludono a vicenda. (Fonte: http://en.wikipedia.org/wiki/Cyberbullying)Uno studio recente, condotto alla Sam Houston State University, ha scoperto che il cyberbullismo crea negli studenti la paura di diventare vittime a scuola.


Mentre il bullismo tradizionale crea ancora più paura tra gli studenti, il cyberbullismo è un fattore significativo per la paura di vittimizzazione a scuola tra gli studenti che hanno sperimentato il bullismo o un disturbo a scuola, come la presenza di bande. La paura del cyberbullismo è più evidente nelle etnie minoritarie.


"Non si può sottovalutare: la vittimizzazione on line ha conseguenze offline [=scollegate], e queste conseguenze possono avere una serie di effetti negativi per gli studenti, compresa la paura di vittimizzazione", ha detto Ryan Randa, Assistente Professore al «College of Criminal Justice» della Sam Houston State University.


La cybercriminalità è un qualsiasi comportamento attuato attraverso i media digitali o elettronici da parte di individui o gruppi che comunicano ripetutamente messaggi ostili o aggressivi destinati a infliggere un danno o un disagio agli altri. Gli studi hanno dimostrato che bullismo e cyberbullismo possono portare a conseguenze per le vittime tipo minore rendimento scolastico, percezione di minore sicurezza, depressione, ansia, ridotta autostima, autolesionismo, stress emotivo e ideazione di suicidio.


Lo studio si è basato su un sondaggio di oltre 3.500 studenti da 12 a 18 anni di tutta la nazione [USA]. Gli studenti hanno risposto a domande sul bullismo e sul cyberbullismo, compreso se le informazioni offensive su di loro siano state inviate su Internet o se fossero stati insultati o minacciati via e-mail, messaggistica istantanea, sms o programmi di gioco online. Agli studenti è stato anche chiesto se fossero stati esclusi da amici o liste di amici online.


Circa il 7 per cento degli studenti nel sondaggio ha dichiarato di aver sperimentato del cyberbullismo, mentre il 29 per cento ha detto di essere stato vittima di bullismo tradizionale.

 

 

 

 

 

 


Fonte: Sam Houston State University (>English version) - Traduzione di Franco Pellizzari.

Riferimenti: Ryan Randa. The influence of the cyber-social environment on fear of victimization: Cyberbullying and school. Security Journal, 2013; 26 (4): 331 DOI: 10.1057/sj.2013.22

Copyright: Tutti i diritti di eventuali testi o marchi citati nell'articolo sono riservati ai rispettivi proprietari.

Liberatoria: Il contenuto di questo articolo non dipende da, nè impegna la Biblioteca Comunale di Altivole. I siti terzi raggiungibili da eventuali link contenuti nell'articolo sono completamente estranei alla Biblioteca, il loro accesso e uso è a discrezione dell'utente.

Nota: L'articolo potrebbe riferire risultati di ricerche mediche, psicologiche, scientifiche o sportive che riflettono lo stato delle conoscenze raggiunte fino alla data della loro pubblicazione.