Biblioteca Comunale di Altivole

Servizi alla cultura e alla persona


La frutta in gravidanza potenzia lo sviluppo cognitivo del bambino

 

 

La maggior parte delle persone ha sentito il vecchio adagio "una mela al giorno toglie il medico di torno". E' antica saggezza che implica più che mangiare una semplice mela; la frutta in generale è ben nota per ridurre il rischio di una vasta gamma di condizioni di salute, come le malattie cardiache e l'ictus.


Ma ora un nuovo studio ci dimostra che i benefici della frutta possono iniziare già nel grembo materno. Lo studio, pubblicato sulla rivista EbioMedicine, ha mostrato che le madri che hanno consumato più frutta durante la gravidanza hanno dato alla luce bambini che... [Leggi tutto]

Si può rendere più automatico l'apprendimento?

Il nuovo anno è qui, e per molti di noi, questo significa proponimenti. Al lavoro, si traduce spesso in un vago desiderio di allargare i nostri orizzonti e imparare cose nuove. Ma per produrre davvero progressi costanti, abbiamo bisogno di rendere l'apprendimento un'abitudine.


Le abitudini ci liberano perché ci salvano dal problema difficile e drenante di prendere decisioni e di esercitare il nostro autocontrollo. Poiché circa il 40% della vita di tutti i giorni è modellata dalle abitudini, se abbiamo abitudini che lavorano per noi avremo molta più probabilità di essere più felici, più sani e più produttivi.

 


Nel... [Leggi tutto]

Come impariamo a essere corretti?

Una coppia di scimmie cappuccine marroni è seduta in una gabbia. Di volta in volta, i custodi danno loro gettoni, che possono poi scambiare con cibo. E' verità universalmente riconosciuta che i cebi preferiscono l'uva ai cetrioli. Quindi cosa succede quando insorge la slealtà; quando, in cambio di gettoni identici, una scimmia ottiene un cetriolo e l'altro un chicco d'uva?


Quando Sarah Brosnan e Frans de Waal hanno eseguitoproprio questo esperimento nel 2003, concentrandosi sulle scimmie cappuccine femmine, hanno scoperto che le scimmie odiano essere svantaggiate. Una scimmia in isolamento è felice di mangiare un chicco d'uva o una fetta... [Leggi tutto]

I benefici poco discussi dell'esercizio fisico

Quando stavo per compiere i 40 anni, ho iniziato ad allenarmi regolarmente dopo anni di inattività. Nel sudare con esercizi cardio, pesi e corsi di ballo, ho notato che l'esercizio fisico non stava cambiando solo il mio corpo. Stava trasformando profondamente anche il mio cervello ... in meglio.


Gli effetti immediati dell'esercizio sul mio umore e sul processo di pensiero hanno dimostrato di essere un potente strumento motivazionale. E come neuroscienziato e devoto all'allenamento, sono arrivato a credere che questi benefici neurologici potrebbero avere profonde implicazioni per il modo in cui viviamo, impariamo e invecchiamo come società.

La chiave della felicità è dare più valore al tempo che al denaro

Valorizzare il tempo, più che cercare il denaro, è legato a una maggiore felicità, secondo una nuova ricerca pubblicata dalla Society for Personality and Social Psychology.


In sei studi con più di 4.600 partecipanti, i ricercatori hanno trovato una suddivisione quasi equa tra persone che tendevano a valorizzare il loro tempo oppure il denaro, e tale scelta era una caratteristica abbastanza costante sia per le interazioni quotidiane che per i grandi eventi della vita.


"Sembra che le persone abbiano una preferenza stabile nel valutare il tempo più che per fare più soldi, e dare la priorità al tempo è... [Leggi tutto]

Metti via il cellulare! La cura frammentata del bambino può influenzarne lo sviluppo del cervello

Mamme, mettete giù lo smartphone quando vi prendete cura del vostro bambino! Questo è il messaggio dei ricercatori della University of California di Irvine, che hanno scoperto che le cure materne frammentate e caotiche possono compromettere il corretto sviluppo del cervello, e portare a disturbi emotivi più tardi nella vita.


Anche se lo studio è stato condotto sui topi, i suoi risultati implicano che, quando le madri si stanno prendendo cura del loro bambino, le continue interruzioni quotidiane (anche quelle apparentemente innocue come telefonate e sms) possono avere un impatto duraturo.


Il Dr. Tallie Z. Baram e i suoi colleghi... [Leggi tutto]

Le relazioni sociali sono importanti come dieta ed esercizio per la salute

Più sono i legami sociali giovanili delle persone, migliore è la loro salute all'inizio e alla fine della loro vita, secondo un nuovo studio della University of North Carolina di Chapel Hill.


La ricerca è la prima a collegare definitivamente le relazioni sociali con misurazioni concrete del benessere fisico come l'obesità addominale, l'infiammazione e la pressione alta, ciascuno dei quali può pregiudicare la salute a lungo termine, con malattie cardiache, ictus e cancro.


"In base a questi risultati, incoraggiare gli adolescenti e i giovani adulti a costruire ampie relazioni sociali e abilità sociali per interagire con gli altri dovrebbe essere... [Leggi tutto]

Narcisismo: il seme della violenza dei bambini nei confronti dei genitori

Lo specchio diventa un oggetto senza del quale non possono vivere. Si innamorano della propria immagine riflessa e credono di meritare un trattamento speciale, diventando aggressivi se non la ricevono.


Per la prima volta, uno studio spagnolo condotto su 591 adolescenti, e sui loro genitori, dimostra che l'esposizione alla violenza in casa, la mancanza di comunicazione affettuosa e positiva tra genitori e figli, e un'educazione permissiva creano adolescenti narcisisti che assalgono fisicamente o verbalmente i loro genitori.


Si tratta di un argomento tabù di cui poco si parla perché spesso non è ammesso da genitori e figli, ma è la... [Leggi tutto]

L'assenza genitoriale influisce sullo sviluppo del cervello dei bambini

Dei ricercatori in Cina hanno scoperto che i bambini che sono lasciati senza cure parentali dirette per lunghi periodi di tempo mostrano uno sviluppo alterato del cervello.


Lo studio è stato presentato di recente al meeting annuale della Radiological Society of North America (RSNA).


In tutto il mondo, a causa di sconvolgimenti politici, necessità economiche o altri motivi, a volte i genitori sono costretti a viaggiare lontano da casa per mesi o anni, lasciando i loro figli alle spalle.

 


In Cina, un gran numero di lavoratori stanno migrando via dai loro figli alla ricerca di posti di lavoro migliori.... [Leggi tutto]

Non vuoi tirare su uno psicopatico? Devi essere sensibile al disagio del bambino

Come si fa a impedire a un figlio, in particolare se ha sperimentato avversità significative, di crescere diventando psicopatico?


Il caregiving disponibile e empatico, soprattutto quando i figli sono in difficoltà, aiuta a impedire che diventino ragazzi insensibili e adolescenti senza emozioni, secondo un nuovo studio eseguito alla Tulane University sui bambini cresciuti in affidamento.


La ricerca, pubblicata sul Journal of the American Academy of Child and Adolescent Psychiatry, è il primo a dimostrare che un intervento può prevenire i precursori della psicopatia.


I ricercatori hanno misurato i livelli di comportamento insensibile e non emozionabile a 12 anni di età del... [Leggi tutto]

Lunghe notti e giorni pigri potrebbero portarti alla tomba anzitempo

Dormire più di nove ore a notte, e stare seduti troppo durante il giorno potrebbe essere una combinazione pericolosa, soprattutto quando si aggiunge la mancanza di esercizio fisico, in base alle nuove scoperte emerse dallo studio «45 and Up» del Sax Institute.


I risultati, pubblicati sulla rivista PLoS Medicine, dimostrano che una persona che dorme troppo, resta seduta troppo e non fa attività fisica a sufficienza ha una probabilità più di 4 volte maggiore di morire presto di una persona senza quelle abitudini malsane di vita. (Troppa sedentarietà equivale a più di 7 ore al giorno e troppo poco esercizio... [Leggi tutto]

I genitori hanno più influenza di quello che pensano per prevenire l'uso di sostanze

L'adolescenza è un periodo in cui molti ragazzi possono prendere in considerazione la sperimentazione di alcol o droghe.


Una nuova ricerca dimostra che i genitori possono ridurre il rischio, mantenendo un rapporto sano e aperto con i loro figli.


Thomas Schofield, autore principale dello studio e assistente professore di studi sullo sviluppo e la famiglia umana alla Iowa State University, dice che gli adolescenti sono più propensi a bere o usare droghe se bazzicano amici devianti o se cercano attivamente compagni che facilitano l'uso di sostanze.


I genitori che sanno cosa sta succedendo ai loro figli e ai loro amici... [Leggi tutto]

I genitori che pretendono troppo possono nuocere ai risultati scolastici dei figli

Quando i genitori hanno grandi aspettative sul rendimento scolastico dei loro figli, i figli tendono a andare meglio a scuola, a meno che tali speranze non siano irrealistiche, nel qual caso i bambini non possono andare bene a scuola.


Questa la conclusione di una ricerca pubblicata dalla American Psychological Association sul Journal of Personality and Social Psychology ®.


"La nostra ricerca ha rivelato aspetti positivi e negativi dell'aspirazione dei genitori sul rendimento scolastico dei loro figli. Anche se l'aspirazione dei genitori può aiutare a migliorare il rendimento scolastico dei ragazzi, una dose eccessiva di aspirazione dei genitori può essere velenosa",... [Leggi tutto]

Essere lunatici ci aiuta ad adattarci ai cambiamenti

Sappiamo da tempo che lo stato d'animo polarizza i nostri giudizi e percezioni, ma questo effetto è stato generalmente considerato irrazionale o svantaggioso.


Una nuova teoria, pubblicata il 3 novembre scorso su Trends in Cognitive Sciences, sostiene che lo stato d'animo si basa sulle esperienze e può, in effetti, aiutarci ad adattarci rapidamente ai cambiamenti nel nostro ambiente.


Ad esempio, ricevere guadagni imprevisti sul mercato azionario dovrebbe migliorare l'umore di un trader. Questo stato d'animo positivo può quindi indurre il trader a prendere più rischi, aiutandolo in sostanza ad adattarsi più rapidamente a un mercato che è generalmente in aumento.... [Leggi tutto]

Insegnanti empatici aumentano la motivazione dei bambini per l'apprendimento

Gli insegnanti empatici migliorano la motivazione e le abilità accademiche dei bambini, come la lettura, la scrittura e le abilità aritmetiche.


Un clima positivo creato dal docente salvaguarda e aumenta anche la motivazione dei bambini per l'apprendimento, secondo lo studio Finnish First Steps in corso attualmente all'Università della Finlandia Orientale, all'Università di Jyväskylä e all'Università di Turku.


L'importanza dell'empatia e di un atteggiamento caloroso in aula rimane un fenomeno poco studiato dalle scienze dell'educazione. La ricerca ha tuttavia dimostrato che l'interazione tra l'insegnante e l'allievo, per i risultati dell'apprendimento, è più importante dei fattori strutturali come i materiali didattici e le... [Leggi tutto]

La memoria di lavoro dei bambini può prevedere il rischio di abbandono scolastico

Dei ricercatori della Université Sainte-Anne e dell'Università di Montreal hanno rivelato di recente che i bambini in età prescolare che ottengono punteggi più bassi su un compito di memoria di lavoro hanno alte probabilità di avere punteggi più alti su una scala di rischio di abbandono, all'età di 13 anni.


"Il rischio di abbandono è calcolato sull'impegno degli studenti a scuola, sulla loro media dei voti, e anche sull'eventuale ripetizione precedente di un anno. Altre ricerche hanno confermato che questa scala può identificare con successo quali 12enni non riusciranno a completare le scuole superiori all'età di 21 anni", ha spiegato... [Leggi tutto]

Ma che [Bip]? I bambini collegano i nuovi segnali comunicativi al significato

I ricercatori sanno da tempo che gli adulti hanno la flessibilità per trovare nuovi modi di comunicare, usando ad esempio i segnali di fumo o il codice Morse.


Ma un nuovo studio della Northwestern University è il primo a dimostrare che questa stessa flessibilità comunicativa è evidente anche nei bambini di 6 mesi.


I ricercatori hanno cercato di scoprire se i bambini possono imparare che un suono nuovo è un 'segnale comunicativo' e, in caso affermativo, se può conferire gli stessi vantaggi per il loro apprendimento, alla pari del discorso.


Per farlo, hanno fatto vedere a dei bambini un breve... [Leggi tutto]

L'ansia per la matematica non equivale a scarso rendimento in matematica

Vivere l'ansia per la matematica (nervosismo e disagio in relazione alla matematica) compromette le prestazioni di matematica per alcuni studenti, ma una nuova ricerca dimostra che ciò è collegato a prestazioni migliori per altri, almeno in un certo anno scolastico.


I risultati sono pubblicati in Psychological Science, una rivista della Association for Psychological Science.


In due studi, i ricercatori Zhe Wang del Virginia Polytechnic Institute and State University, Stephen Petrill della Ohio State Universitye i colleghi, hanno scoperto che un moderato livello di ansia per la matematica è associato ad elevate prestazioni di matematica tra gli studenti che hanno segnalato... [Leggi tutto]

La dipendenza dei teenager al tabacco dovrebbe essere trattata con la 'stessa urgenza delle altre droghe'

Uno studio della Università della Georgia rileva che i trattamenti per abuso di sostanze che colpiscono i problemi principali, come le droghe pesanti e la dipendenza da alcol, spesso non sono usati per togliere anche gli adolescenti dal tabacco.


Il tabagismo degli adolescenti è spesso un problema trascurato in quanto non porta con sé lo stigma che hanno l'abuso di alcol e di altre droghe pesanti, secondo l'autore principale dello studio, Jessica Muilenburg, professore associato della Facoltà di Salute Pubblica dell'UGA.


Ciò di cui i più non si rendono conto è che il tabacco, ha detto, "cambia la chimica del... [Leggi tutto]

Chi è il più 'geloso' di tutti?

"Specchio, specchio delle mie brame, chi è la più bella del reame?".


Una nuova ricerca non ha la risposta, ma dà indizi su chi è il 'più geloso' e che sarebbe stato più propenso a tormentarsi (e avvelenarsi) con questa domanda: Biancaneve, non la matrigna. Se solo le fiabe si allineassero con i dati.


Secondo una ricerca dell'Università della California di San Diego, pubblicata sulla rivista Basic and Applied Social Psychology, i giovani adulti sono più invidiosi degli anziani. Sono più invidiosi sull'aspetto e anche per una gamma più ampia di motivi.


Sembra anche che sia gli uomini che... [Leggi tutto]