Biblioteca Comunale di Altivole

Servizi alla cultura e alla persona



All'interno della Biblioteca sono presenti opere dedicate alla multiculturalità segnalati con un'etichetta apposita, indicati anche per le insegnanti ma soprattutto dedicati agli stranieri che vivono nel nostro territorio, in particolare ai gruppi etnici più numerosi: albanesi, cinesi e rumeni. E' presente un catalogo delle opere presenti, suddivisi per argomenti o contenuti, per poter rendere la ricerca più rapida ed immediata.

Info & spunti

intercultura

  • L.Di Liegro-F.Pittan, Il pianeta immigrazione , Roma, Dehoniane
  • Emilio Franzina, Storia dell'emigrazione veneta: dall'unita' al fascismo, Cierre
  • Jean-Jacques Marchand, La letteratura dell’emigrazione: gli scrittori di lingua italiana nel mondo, Edizioni della Fondazione Giovanni Agnelli
  • Deliso Villa, Storia dimenticata, Adve
  • Ulderico Bernardi, A catar fortuna: storie venete d'Australia e del Brasile, N. Pozza
  • Presenza, cultura, lingua e tradizioni dei veneti nel mondo
  • Alessandro Pizzorusso, Che cos'e' l'eguaglianza, Ed. Riuniti
  • Gianfranco Martini, Localismi, unita' nazionale ed etnie: diritto all'autodeterminazione e rischi di guerra, Ed. Cultura della pace
  • Roger Bastide, Noi e gli altri: i luoghi di incontro e di separazione culturali e razziali, Jaca Book
  • Mario Fortunato, Salah Methnani, Immigrato, Teoria
  • Raffaele Mangano, Il mio amico Abdul, Lupetti
  • James G.Kellas, Nazionalismi ed etnie, il Mulino
  • Laura Balbo, Luigi Manconi, I razzismi possibili, Feltrinelli
  • Laura Balbo, Luigi Manconi, I razzismi reali, Feltrinelli
  • Francesco Remotti, Contro l'identita', Laterza
  • George L.Mosse, Il razzismo in Europa: dalle origini all'olocausto, BUL
  • Matteo Mascia, Per una pedagogia della pace, Ed. Cultura della pace
  • Luigi Manconi,  Solidarieta', egoismo: buone azioni, movimenti incerti, nuovi conflitti, il Mulino
  • Carlo Tullio Altan, Ethnos e civilta': identita' etniche e valori democratici, Feltrinelli
  • Il sistema veneto e le migrazioni internazionali: politica e promozione dei diritti civili, Cleup
  • Guido Bolaffi, Una politica per gli immigrati, il Mulino
  • Lontano da....: l'evoluzione di alcuni processi migratori nel territorio trevigiano, I.S.C.O.
  • Giuseppe Dal Ferro, Annalisa Lombardo, Il libro della pace, Ed. del Rezzara
  • Aldo Lorigiola, Radici al sole: dieci anni di amicizia fra i migranti, Ed. Messaggero
  • Luca Toschi, Cinque parole per la pace: guida alla comunicazione, Ed. Cultura della pace
  • Romana De Carli Szabados, Etnie a confronto: il mosaico Europa, Alcione ed.
  • Combattere il razzismo e la xenofobia: azione pratica a livello locale: relazioni intercomunitarie, Regione Veneto
  • Formazione della polizia riguardo alle relazioni con i migranti ed i gruppi etnici: direttive pratiche, Regione Veneto
  • Progetti di formazione professionale; verso le pari opportunita' per gli immigrati: direttive pratiche, Regione Veneto
  • Dialogando: guida pratica per il cittadino immigrato (e per operatori), Regione Veneto
  • R. Andorka, Angelo Tabarro, Scenari a prova di pace: Europa dell'est, Mediterraneo, Africa, , Ed. Cultura della pace
  • Matteo Mascia, Una nuova mondialita' per un futuro di pace, Ed. Cultura della pace
  • Movimento internazionale della riconciliazione, Il puzzle della nonviolenza: quasi un manuale per imparare a costruire un'azione non violenta
  • Paola Tabet, La pelle giusta, Einaudi
  • Vittorio Pieroni, Non solo noi: ricerca-sperimentazione sul razzismo condotta su un campione di studenti romani delle scuole superiori, EMI
  • Renè Gallissot, Pluralismo culturale in Europa, Dedalo
  • Amos Oz, Lo stesso mare, Feltrinelli
  • Amos Oz, Conoscere una donna, Feltrinelli
  • Amos Oz, La scatola nera, Feltrinelli
  • Amos Oz, Una storia di amore e di tenebra, Feltrinelli
  • Immigrazione: dossier statistico '96, Caritas Roma
  • Robert Hughes, La cultura del piagnisteo: la saga del politicamente corretto, Adelphi
  • Antonio Augenti e Luciano Amatucci, Le organizzazioni intenazionali e le politiche educative, Anicia
  • Emilio Butturini, La pace giusta: testimoni e maestri fra '800 e '900, Casa ed. Mazziana
  • Con-vivere la citta': gli immigrati tra noi: le regole per una convivenza possibile, Nautilus
  • Maria Vittoria Nodari, Squilibri dell'economia mondiale e conflitti,  Ed. del Rezzara
  • Jacques Derida, Sull’ospitalitaLe riflessioni di uno dei massimi filosofi contemporanei sulle società multietniche, Baldini & Castoldi
  • Nuove regole per il nuovo millennio, EMI 2001
  • Ulderico Bernardi, La nuova insalatiera etnica, Franco Angeli 2000
  • Ulderico Bernardi, La Babele possibile, Franco Angeli 1996

bimbi3Per i bambini e per la conoscenza di altri bambini, per la conoscenza delle differenze e degli squilibri tra il Nord e il Sud del mondo, tra il centro e le periferie della nostra economia:

  • Guida al consumo critico, Ed. Emi
  • Ai figli del pianeta, Ed. Emi
  • E. Fucecchi, Glob glob, la globalizzazione spiegata ai ragazzi, Ed. Emi
  • A.Castagnola, Cancellare il debito, Ed. Emi
  • Le fiabe nei barattoli – nuovi stili di vita raccontati ai bambini, Ed. Emi
  • Centro Nuovo Modello di Sviluppo, Sulla pelle dei bambini, Ed. Emi
  • Nuove geografie, Ed. Emi
  • Centro Nuovo Modello di Sviluppo, Nord/sud predatori, predati e opportunisti, Ed. Emi
  • Antonio Nanni, Habtè Weldemarian, Stranieri come noi: dal pregiudizio all'interculturalita', Ed. Emi
  • Marco Moschini, Diritti (e rovesci) del popolo dei bambini: una proposta di educazione alla pace, Ed. Emi
  • Esoh Elamè, Incontrarsi giocando, EMI 1999
  • AA.VV., Pensare la diversità, Meltemi
  • Piero Badaloni, Il libro dei diritti dei bambini, Gruppo Abele
  • Amnesty International, Il grande libro dei diritti dei bambini, Sonda
  • AA.VV., Il tuo primo libro dei bambini di tutto il mondo, Ed. Larus
  • Bianca Pitzorno, Questa e’ la mia vita- Come vivono i bambini di tutto il mondo
  • AA.VV., Sconfiniamoci. Storie di giovani migranti, Nuove ed.Romane
  • Janna Carioli, L’anima nuvola, Fatatrac  2003
  • Jerome Ruillier, Uomo di colore, Arka 2000
  • Geronimo Stilton, Il piccolo libro della pace, Piemme Junior
  • Il pianeta dalla A alla Zebra, Feltrinelli Kids 2002
  • Annette Langen & Constanza Droop, Lettere giramondo da Felix: un leprotto in volo intorno al mondo, Fabbri 2003
  • Thando McLaren, Lettere dal mondo: con 12 vere lettere dei piccoli protagonisti e il gioco degli amici di penna, La Nuova Frontiera 2004
  • Rigoberta Menchù e Dante Liano, L’eredita’ segreta, Sperling & Kupfer 2004

Scoprire come si gioca in India favorisce la conoscenza tra i bambini del mondo, si tratta di giochi non competitivi e di cooperazione; giochi per l'educazione alla pace e al dialogo, fondati sulla cooperazione e l'educazione alla differenza:

  • Io gioco così, Coll. 360° Cesvi
  • Carte, numeri, gente, Coll. 360° Cesvi
  • Loos, Il giro del mondo in 101 giochi, Ed. Ega
  • Maniotto, Il mondo in gioco, Ed. Ega
  • AA.VV., Io gioco così (unità didattica ), CESVI
  • A.Marchiori, B.Draghi, Giochi per parlare, tutta la gioia della sintassi senza la noia dei manuali, Meridiana
  • Unesco, Amici nel mondo, un libro per giocare con i bambini di tutto il mondo, Fatatrac
  • Portman, Anche i cattivi giocano – Giochi per gestire l’aggressività, Meridiana

Per l'educazione al conflitto:

  • Una lite nell'arca di noe', EMI

Fiabe interattive:

  • Re 33 e i suoi 33 bottoni d'oro, Meridiana
  • La porta magica, Meridiana
  • M. Carosella, Fiabe teatrali per bambini coraggiosi, Armando Editore
  • M. Carosella, Libro segreto per fare uno spettacolo, Armando Editore
  • AA.VV., Un libro lungo un mondo, Giunti
  • AA.VV., Un libro buono un mondo, Giunti
  • C. Albout, I dolci piu’ golosi di oggi e di ieri, Motta junior

immigrazione1Sul tema della scoperta dell’altro:

  • A. Le Pichon-L.Baronia, Sguardi venuti da lontano, Milano, Bompiani, 1991. Lo sguardo africano sul mondo immaginario di Salgari è un ottimo esempio di antropologia reciproca e ricorda per certi versi un esperimento che si è svolto a Bologna nel 1988, all’ Istituto di Ricerca Antropologica, Transcultura. L’antropologo francese Alain Le Pichon aveva condotto studiosi cinesi ed africani nel capoluogo emiliano per svolgere un’indagine sugli usi e costumi locali, uno sguardo sull’Italia e sul mondo occidentale da parte di studiosi del Terzo mondo
  • Tahar Ben Jelloun, Il razzismo spiegato a mia figlia, Milano, Bompiani, 1998. Con un linguaggio semplice e scorrevole lo scrittore spiega a sua figlia e a due sue amiche le profonde ingiustizie legate al comportamento razzista. Facendo riferimento alla realtà di tutti i giorni, vengono fuori i principali comportamenti razzisti ed intolleranti della società multiculturale francese. Il libretto può servire a quei genitori e insegnanti che vogliono affrontare l’argomento senza luoghi comuni.
  • Tahar Ben Jelloun, La bella addormentata, Milano, Fabbri, 2003. Una fiaba d’autore per parlare di razzismo ai nostri figli.

Come bibliografia di approfondimento:

  • Gabriele Pallotti, La seconda lingua, Milano, Bompiani, 1998
  • A. Gnisci, La letteratura italiana della migrazione, Roma, Lilith, 1998

Una comparazione in campo educativo:

  • Giovanna Campani, L’educazione interculturale nei sistemi educativi europei, Terza Università degli Studi di Roma, 1999
  • Antonio Nanni, L'educazione interculturale oggi in italia: panorama e prospettive, EMI
  • Paolo E. Belbori, Parole comuni, culture diverse. guida alla comunicazione interculturale, Marsilio, 1998
  • Concetta Sirna, Pedagogia interculturale. concetti, problemi, proposte, Guerini e Associati, 1997
  • Culture e identita' in gioco: percorsi didattici interdisciplinari di educazione alla pace e al dialogo interculturale: per la formazione degli adulti, EMI
  • Elisabetta Nigris, Educazione interculturale, B.Mondadori
  • Alessandra Allegra Durino, Verso una scuola interculturale, La Nuova Italia
  • L. Amatucci, La scuola nella societa' multietnica: lineamenti di pedagogia interculturale, La Scuola 1994


Mondo arabo

arab world 2Sulla figura di Giufà (personaggio-ponte):

  • F.M.Corrao, Giufa’: il furbo, lo sciocco, il saggio, Milano, Mondadori, 1991
  • La camicia di Giuha (italiano-arabo), EMI
  • Giufa' tante storie, Ed. C'era una volta

Per bambini:

  • I muri di Casablanca (italiano-arabo), collana Mappamondi, Sinnos Ed. (testo bilingue)
  • Simbad, il marinaio, Trieste, E.Elle, 1991 (con un’introduzione di R. Denti e alcune proposte di giochi e letture per “scoprire l’Oriente”).
  • R. Caporali, Fiabe arabe, Firenze, Primavera, 1988
  • Francesco Saba Sardi, Le mille e una notte, Mondadori
  • Antoine Galland, La vera storia di Aladino, Bompiani
  • Favole del mondo arabo, Arcana
  • D. Daenickx, Il gatto di Tigali, Torino, Sonda, 1990. Chi ha avvelenato il gatto di una famiglia algerina? Un giallo per bambini.
  • F. Lazzarato – V. Ongini, L’erede dello sceicco, Milano,Mondadori, 1992. Questa raccolta di fiabe dal Marocco, dall’Algeria e dalla Tunisia ci offrono un mondo popolato di principi-beduini, cammelli sapienti, ragazze-gatto e altri personaggi strani come il solito Giuha, che ritroviamo anche nella tradizione favolistica di altri paesi del Mediterraneo. Il libro contiene infine una serie di schede sul Maghreb riguardanti la cucina, la popolazione e la religione.
  • Wilhelm Hauff, La carovana, Ed.Riuniti
  • Tahar Ben Jelloun, Rachid: il bambino teledipendente, G.Stoppani
  • Silvia Camodeca, Sentieri di sabbia, Castalda 2004

Per affrontare le tematiche delle migrazioni e del razzismo:

  • AA.VV., Le mille e una parola. incontro con la cultura araba, Fatatrac
  • Laura Operti, Cultura araba e societa' multietnica: per un'educazione interculturale, Bollati Boringhieri

Per ragazzi (età da scuola media, alcuni racconti autobiografici che pure sono usciti in edizioni non per ragazzi):

  • S. Methnani, Immigrato (con la collaborazione di M. Fortunato ), Roma, Teoria, 1990; viaggio avventuroso di un ragazzo di Tunisi, laureato in lingue, di famiglia borghese, che realizza il sogno tante volte rievocato dal padre: quello di un viaggio in Occidente
  • M. Bouchane, Chiamatemi ali’, Milano, Leonardo, 1991; diario di uno studente marocchino che cerca fortuna in Italia ed arriva a Milano, “ la città di Gullit “ dove conosce notti trascorse dentro automobili abbandonate, o nei treni fermi alla stazione, la macchina burocratica, i lavori precari, le frequenti visite alla Moschea, “l’unico posto di Milano dove mi sento come a casa.
  • Micheletti-Saidou Moussa Ba, La promessa di Hamadi, Milano, De Agostini, 1991

Qual è la caratteristica di questi tre libri, che cosa hanno in comune? Si possono considerare romanzi, racconti o sono solo documenti, testimonianze? In comune hanno il soggetto: vita e avventure di un extracomunitario in Italia; il fatto di essere vicende autobiografiche scritte con l’aiuto di italiani. Con buoni risultati: dal punto di vista letterario, nel caso dei primi due. L’ultimo, La proposta di Hamadi, è progettato con esplicite finalità educative, contiene infatti un’appendice didattica per i ragazzi e gli insegnanti. Si potrebbero considerare più che romanzi veri e propri sintomi di una letteratura in gestazione.

  • G.Caliceti, Marocchino! Storie italiane di bambini stranieri, E.Elle
  • Ghazi Abdel-Qadir, Mustafa' nel paese delle meraviglie, Piemme
  • Francesco D’Adamo, Storia di Iqbal, E.Elle

BertheMorisot Museum unknownArab or Arabic people and life, artista sconosciuto, Berthe Morisot MuseumNarratori arabi contemporanei:

  • N.Mahfuz, Vicolo del mortaio, Milano, Feltrinelli 1989; le speranze le miserie del popolo del Cairo nel romanzo dell’egiziano Mahfuz, Premio Nobel 1988
  • E. Canetti, Le voci di Marrakech, Milano, Adelphi, 1993; appunti e ricordi di un viaggio in Marocco
  • T.B.Jelloun, Moha, il folle, Moha il saggio, Roma, Edizioni Lavoro, 1989
  • Tahar Ben Jelloun, La preghiera dell'assente, Lavoro

Folletti = Ginn (folletti delle fiabe arabe, sono importanti nelle fiabe e nell’immaginario del popolo arabo):

  • Fatima Mernissi, La terrazza proibita, “Astrea” Giunti, 1996. Nel romanzo i ginn sono frequentatori abituali dell’hamman, il bagno pubblico, e partecipano ai racconti e ai discorsi delle donne se non sono impegnati a fare dispetti.
  • Assia Djebar, Nel cuore della notte algerina, Giunti, 1998
  • Renate Siebert intervista Assia Djebar, Andare ancora al cuore delle ferite, La Tartaruga, 1997
  • Assia Djebar, Vasta e’ la prigione, Bompiani, 2001 (Premio della Pace 2000)
  • Malika Mokeddem, Gente in cammino, Astrea,1999
  • Muhammad Shukri, Il pane nudo,
  • Hoda Barakat, Malati d'amore, Jouvence, 1997
  • Hoda Barakat, L’uomo che arava le acque, 2003
  • Hanan al-Shaykh, Donne nel deserto
  • Baya Gacemi, Nadia, Sperling & Kupfer, 1999
  • Selim Nassib, Ti ho amata per la tua voce, e/o, 1997
  • Abd ar-Rahman Munif, All'est del Mediterraneo, Jouvence, 1993
  • Edwar Al-Kharrat, Le ragazze di Alessandria, Jouvence, 1993
  • Latifa al-Zayyat, Carte private di una femminista, Jouvence, 1996
  • Viso negato: avere vent’anni a Kabul: la mia vita rubata dai talebani, Latina, Sonzogno, 2001
  • Driss Chraibi, Mamma mia, la civilta', Marcos Y Marcos, 1998
  • Yasar Kemal, Tu schiaccerai il serpente, Tranchida, 1993
  • Sahar Khalifa, La porta della piazza, Jouvence, 1994
  • Albert Cossery, Mendicanti e orgogliosi, e/o, 1999
  • Yasar Kemal, Bambini, Tranchida, 1996
  • Nedim Gursel, Il romanzo del conquistatore, T.Pironti, 1997
  • Yasar Kemal, L'erba che non muore mai, Tranchida, 1999
  • Il palazzo del desiderio: la trilogia del Cairo, T.Pironti, 1991
  • Amin Maalouf, Gli scali del levante, Bompiani, 2000
  • Edwar al-Kharrat, I sassi di Bubillo, Lavoro, 1999
  • Amin Maalouf, Il periplo di Baldassare, Bompiani, 2000
  • Malika Oufkir, Michele Fitoussi, La prigioniera: dal palazzo reale alle carceri marocchine, Mondadori, 2000
  • Bushnaq, Favole del mondo arabo,  Milano, Arcana,1987
  • Adolph Menzel unknownArab or Arabic people and life, artista sconosciuto, Adolph Menzel MuseumM.Ben Miled- V.Bettaieb, Una citta’ araba: la Medina di Tunisi, con illustrazioni di B.Fourure, Milano, Jaca Book, 1990. Libro bellissimo tradotto dalla collana francese Méditerranée dell’ editrice francese Hatier; dalle pagine in cartoncino prendono forma via via personaggi, case, lavori, colori, tradizioni della vecchia Tunisi. Le cinque porte della città si aprono verso il mare, il deserto, i giardini e man mano che si sfoglia il libro scene animate escono dalle pagine: ecco i bagni caldi, le donne che si dipingono con l’hennè, gli uomini seduti ai caffè, un suk nel momento del mercato …
  • M.Ben Miled- V. Bettaieb, L’oasi, Milano, Jaca Book, 1991; illustra un viaggio attraverso le popolazioni, animali, usi. Stesso stile e stesse qualità del precedente libro.
  • Dentro la medina, Collana 36°, Cesvi
  • Khairat Al Salem, Dei, profeti e geni della mitologia araba, Mondadori,1995

Per saperne di più:

  • Franco Cardini, Europa e Islam: storia di un malinteso, Laterza, 2001
  • William Montgomery Watt, Breve storia dell’Islam, il Mulino, 2001
  • Paolo Branca, I musulmani, il Mulino, 2001
  • Alfonso M. Di Nola, L’Islam: storia e segreti di una civilta’, Newton & Compton, 1989
  • Vocine Benchina, Jolanda Guardi, La cucina dell’Islam, Xenia 2000
  • Hafida Favret e Magdeleine Lerasle, All’ombra dell’olivo: il Maghreb in 29 filastrocche Ninne nanne, girotondi, canzoni arabe e berbere, Mondadori  2003 (libro + CD)


Africa

Map of africa SmithsonianMappa dell'Africa del 1644, The Smithsonian, National Museum of American HistoryPer bambini:

  • F. Lazzarato e V. Ongini, La sposa del leone: fiabe, leggende e miti della tradizione senegalese.
  • Isimene Ibazebo, Le storie di Isimene, Mondadori 1997
  • Francesca Lazzarato, L’elefante di pietra, Mondadori 1996
  • Samson Kwezani, Ragazzi di strada, La Biblioteca
  • Rita Messori, Massimo De Carolis, La Nigeria dei bambini: storie di ogni giorno, Sinnos, 1999
  • Anna Ferrari, Antiche leggende d'Africa: dalla costa del pepe al monte Nimba, Mursia Scuola, 1999
  • Catherine Wangòi, Quando Re Gallo regnava: favole dal Kenia, Emi, 1994
  • Paul Radin, Fiabe africane,  Einaudi, 1995
  • Emanuela Nava, La bambina strisce e punti, Salani 1996
  • Rafik Schami, Chi ha paura dell’uomo nero?, Mondadori 2005

Per ragazzi:

  • P. Knouma, Io, venditore di elefanti, a cura di O. Pivetta, Milano, Garzanti ,1990; autobiografia di un immigrato senegalese nell’Italia di oggi (da  “Lo scaffale multiculturale “ di Vinicio Ongini : da collegare con un’altra storia di emigrazione LA SPARTENZA di Tommaso Bordonaro, Einaudi, 1990, autobiografia di un emigrante siciliano negli Stati Uniti degli anni ’30. Nell’appendice del libro, curata da Gianfranco Folena, c’è un dizionario degli “errori” linguistici contenuti nel testo: un modo di dare conto del lavoro e della fatica dell’autore alla conquista della nuova lingua. Sotteso a questa tipologia di testi è anche il tema dell’educazione alla memoria).
  • K. Blixen, La mia Africa, Torino, Loescher, 1982; vent’anni nel Kenia, in una grande piantagione di caffè, a contatto con la natura e con gli indigeni: è questa l’esperienza che la scrittrice danese rievoca. Da questo libro il regista Sidney Pollack ha tratto il film omonimo.
  • M. Crichton, Congo, Milano, Garzanti, 1982; le avventure di una spedizioni alla ricerca di una mitica città perduta della giungla del Congo.
  • M. Lodoli, I fannulloni, Einaudi Scuola 2001.

Fumetti:

  • H.Pratt, Anna, Milano, Bompiani, 1979; le avventure in Africa della figlia del dottor Livingstone
  • Altan, Ada, Milano, Milano Libri, 1979; un’eroina cinica e senza scrupoli alla scoperta del Continente nero.

Per saperne di più:

  • Jan Knappert, Dei, spiriti e re della mitologia africana, Mondadori, 1997
  • Moses Isegawa, Cronache africane, Frassinelli, 2000


Est Europa

eastern europePer bambini:

  • Daniele Francese, Fiabe bosniache, Besa, 1996
  • Francesca Lazzarato - Vinicio Ongini, La vecchia che inganno’ la morte, Junior Fiabe, Mondadori, 1992 (collana per bambini: ogni libro, illustrato, è dedicato ad un paese e contiene una parte con fiabe della tradizione popolare ed un supplemento “ Per saperne di più “ di curiosità, notizie, informazioni storico- geografiche).Raccolta di favole della tradizione albanese e della comunità degli Arberesh italiani: così si chiamano gli Albanesi che vivono in Italia, soprattutto in Puglia, Calabria e Sicilia, ormai da cinque secoli.
  • Uberto Morozzo e Daniela Nobilia, Un amico al di la’ del mare: lettere, poesie e disegni di bambini e ragazzi della ex Jugoslavia, Associazione Gemelliamoci per la pace; Roma, Sinnos, 1996. Il libro è una raccolta di disegni, poesie e testi di bambini per capire cosa è stata la guerra in Bosnia soprattutto dal loro punto di vista. Nella prima parte del libro è riportata la corrispondenza tra i bambini bosniaci ed italiani della scuola dove insegnano i curatori del libro e fondatori dell’Associazione. La seconda parte è più bosniaca, con foto, disegni e poesie di bambini bosniaci. Infine la terza parte a schede aiuta a capire cosa è stato il conflitto bosniaco e quali sono le associazioni che si stanno impegnando per la ricostruzione.
  • Christobel Mattingley, Asmir di Sarajevo, Milano, Mondadori, 1994. La storia raccontata è assolutamente vera. Asmir, bambino musulmano di sette anni, scappa dalla guerra in Bosnia, con la madre, la nonna e il fratellino. Rifugiatisi a Belgrado, devono cambiar nome per non essere riconosciuti come musulmani e riparano così a Vienna. Tra mille difficoltà la famiglia tenta di arrangiarsi così come fanno le migliaia di profughi bosniaci, tramite i quali arrivano le poche notizie del padre di Asmir. La semplice narrazione dei fatti ci fa riflettere sulle reali condizioni della vita di un profugo.
  • Noi veniamo dall’Albania (italiano-albanese), collana Mappamondi, Sinnos Ed. (testo bilingue). La letteratura in Albania è quasi inesistente ed in italiano comunque non si trova niente.

Per ragazzi come punti di riferimento:

  • Raffaele Nigro, Il piantatore di lune, Milano, Rizzoli, 1991; una raccolta di racconti con personaggi ed intrecci che collegano le due sponde: il Meridione d’Italia e l’Albania.
  • Ferenc Molnar, I ragazzi della Via Pal, una guerra tra bande di ragazzi tra le strade di Budapest.
  • Giordano, Il dramma degli Argati, Contino, Milano, Mursia, 1991; il romanzo racconta la storia di Osman, proveniente dal Kossovo, ai confini con la Macedonia, una delle regioni più povere della Jugoslavia, strappato alla famiglia e venduto in Italia per essere avviato alla malavita. Romanzo/dossier rielabora fatti realmente accaduti.
  • Nelida Milani, Una valigia di cartone, Palermo, Sellerio, 1991; due racconti sul tema dell’identità difficile di chi è minoranza. L’autrice è nata in Istria e vive in Croazia, insegna Letteratura italiana all’Università di Pola.
  • Nenad Velickovic, Diario di Maja: un'adolescenza a Sarajevo, Ed.Riuniti 1995
  • Fabrizio Gatti, Viki che voleva andare a scuola, Fabbri 2003

Per giovani-adulti e adulti:

  • I giorni della Slovenia, Trieste, Edizioni E, 1991; libro di fotografie, antologia di testi, di scritti (P. Bichsel, P. Hanke, M. Kundera tra gli altri ) e cronaca diretta dei giorni cruciali, per la Slovenia e l’Europa, di giugno e luglio 1991.
  • V.Soulè, Avere vent’anni all’est, Genova, Costa e Nolan, 1990; Maria, polacca  e cattolica; Ingrid, slovena e star pacifista; Linda, albanese e convinta comunista; Gisbert, Georgi e Martin, cocker della Germania Est. Attraverso la formula del saggio-inchiesta che tiene conto dei dati di una cronaca in un continuo    mutamento emerge il concreto della vita quotidiana e i problemi che i giovani si trovano ad affrontare.
  • Ivo Andric, Il ponte sulla Drina, Mondadori Scuola, 1995
  • Marco Apollonio, Corpi (testo anche in serbo-croato), Edit, 1996
  • Nelida Milani,  L'ovo slosso (testo anche in serbo-croato), Edit, 1996
  • Aljosa Puzar, Citta' di carta (testo anche in serbo-croato), Edit, 1999
  • Ligio Zanini, Martin Muma (testo anche in serbo-croato), Edit, 1999
  • Ismail Kadarè, Tre canti funebri per il Kosovo, Longanesi, 1998
  • Ismail Kadarè, Aprile spezzato, Guanda, 1993
  • Predrag Matvejevic, Mediterraneo: un nuovo breviario, Garzanti, 1993
  • Mahmud Darwish, Una memoria per l'oblio, Jouvence,  1997
  • Slavenka Drakulic, Come se io non ci fossi, Rizzoli, 2000
  • Nedim Gursel, Ritorno ai Balcani: impressioni di viaggio, Ananke, 1996
  • Georges Prevelakis, I Balcani, il Mulino, 1997
  • Joze Pirjevec, Serbi, croati, sloveni: storia di tre nazioni, il Mulino, 1995
  • Kosovo.... da dentro il conflitto: 1998-2000 due anni di cammino dell'Associazione Beati i Costruttori di Pace, 2000
  • Romanita Rigo Russo, La casa natale nel paese perduto, Alcione, 2000
  • Sally Trench, La guerra di Fran, San Paolo, 2001


America latina

America Latina Per bambini:

  • J. Amado, Gatto tigrato e miss Rondinella, Milano, Mondadori, 1991
  • E. Lima, La vacca nella selva, Firenze, Salani, 1991. Le fantastiche avventure di una vacca volante. Molta ironia e situazioni assurde e divertenti.
  • A. Monteroso, La pecora nera e altre favole, Palermo, Sellerio, 1988. Brevissime e fulminanti le storie di animali dello scrittore guatelmateco. Più livelli di lettura, per adulti e bambini.
  • C. Lispector, Il mistero del coniglio che sapeva pensare, Milano, Mondadori,1991.
  • R. Piumini, Il treno di Bogotá, Roma, Nuove Edizioni Romane, 1985. Realizzato in collaborazione con un casa editrice venezuelana. Mentre il treno corre il libro si apre e i vagoni si susseguono in un gioco poetico.
  • William Henry Hudson, Il ragazzo smarrito, Mondadori, 1998
  • Nivea Oliveira, Il colore della brace, Sinnos, 1995

Per ragazzi:

  • R. La Valle – L. Bimbi, Marianella e i suoi fratelli , Torino, Loescher (con apparato didattico). Biografia di Marianella Garcia Villas, giovane donna, leader delle lotte di liberazione in Salvador, uccisa nel 1983.
  • J.Guimaraes Rosa, Miguilin, Torino, Loescher (con apparato didattico). L’infanzia di un bambino di otto anni nel Sestao brasiliano, struggente metafora della condizione umana.
  • N. Ginzurg, Serena Cruz e la vera giustizia, Torino, Einaudi, 1990; il caso della bambina filippina contesa tra due famiglie.
  • Peter Abrahams, Dire liberta': memorie del Sudafrica, Sei, 1991

Per saperne di più:

  • M. Dambrosio – R. Barbieri, Il nuovo mondo, Milano, Jaca Book, 1991. Dalla scoperta delle Americhe alla vigilia delle Indipendenze; ottimo esempio di divulgazione storica per ragazzi.
  • America Latina. Es tu hora!, Torino, Sonda, 1990. Gli atti di un convegno organizzato da “ Mani tese “ con proposte didattiche per l’educazione allo sviluppo.
  • Eduardo Galeano, Le vene aperte dell'America Latina, Sperling & Kupfer, 1997
  • Gianni Minà, Un continente desaparecido, Sperling & Kupfer, 1995
  • Elisabeth Burgos, Mi chiamo Rigoberta Menchu', Giunti, 1999
  • Elsa Osorio, I vent ' anni di Luz, Guanda, 2000
  • Ingrid Betancourt, Forse mi uccideranno domani, Sonzogno, 2001


Asia

Faces-of-asiaPer bambini:

  • La sposa chiocciola; l’isola celeste; storia della bella Hongyu, Roma, Editori Riuniti, 1988 ( fiabe cinesi con il testo a fronte in inglese ).
  • S. Rushdie, Harun e il mare delle storie, Milano, Mondadori, 1991 . Costretto alla clandestinità, nel suo nascondiglio Rushdie ha scritto questo romanzo per bambini. Nell’acrostico che apre il libro formando il nome del figlio c’è un verso che dice “ anche nel paese delle fiabe alberga il terrore “. Il bambino del libro si chiama Harun e il padre Rashid: unendo Harun al Rashid si forma il nome del più famoso califfo di Bagdad. Personaggio ambiguo, sul quale gli storici sono divisi: mecenate o tiranno? Harun al-Rashid è il califfo delle Mille e una notte.
  • D.Stoviskovà, La figlia del Re dei Draghi, Brescia, La Scuola, 1988
  • Pinin Carpi, Cion Cion Blu, Milano, Garzanti-Vallardi, 1968
  • M. Roberts, Fiabe e storie cinesi, a cura di Milano, Arcana, 1986
  • F. Lazzarato-V. Ongini, L’uomo che amava i draghi, Milano, Mondadori, 1992
  • Hergè, Il drago blu, collana “Le avventure di Tin-tin”, Comic Art Fumetti.
  • Hans Christian Andersen, L'usignolo dell'imperatore della Cina, Emme 1992
  • L'isola celeste: dai fantastici racconti di Liao (testo a fronte in inglese), Ed.Riuniti 1986
  • Diecimila generazioni (italiano-cinese), EMI

Per tematiche delle migrazioni e del razzismo:

  • AA.VV., Vieni a casa mia? I bambini italiani e i bambini cinesi si incontrano, Fatatrac

Ragazze asiatichePer ragazzi:

  • Acheng, Il re degli Scacchi, Roma, Teoria, 1989
  • Acheng, Il re degli alberi, Roma, Teoria, 1990
  • Acheng, Il re dei bambini, Roma, Teoria, 1991.

L’autore cinese ambienta tutti e tre i racconti negli anni della Rivoluzione culturale. Lui stesso, ancora ragazzo, fu inviato per due lustri a lavorare  in campagna assieme ad altri “giovani istruiti”. Di sera questi giovani ingannavano il tempo raccontandosi delle storie e il re dei “narrastorie” era per l’appunto Acheng. “ Re dei bambini “ è l’appellativo comunemente attribuito in Cina agli insegnanti.

  • Storie da proverbi cinesi, Milano, Mondadori, 1989
  • G. Casacchia e P. Dadì, Spettri e fantasmi cinesi, a cura di Roma, Teoria, 1991; novelle di orrore e umorismo dell’antica Cina.
  • Guy Dessureault, Lettera dalla Cina, Piemme, 1999
  • Yuichi Rimura, In una notte di temporale, Salani 1998

Per giovani-adulti:

  • Sook Nyul Choi, Impossibile dirsi addio, E.Elle, 1994
  • Pmela Grant, Quando nasce una femmina, E.Elle, 1994
  • Feng Jicai, I cento fiori, E.Elle, 1995
  • Gao Xingjian, Una canna da pesca per mio nonno, Rizzoli 2001
  • Gao Xingjian, Il libro di un uomo solo, Rizzoli 2003
  • Mo Yan, Sorgo rosso, Einaudi 1997

Per saperne di più, un percorso sul tema del cibo:

  • Viaggio intorno al cibo, Torino, Sonda, 1991
  • P.Buck, La cucina orientale, Milano, Rizzoli, 1983
  • Nella collana “ A tavola nel mondo”, Modena, A.P.S. La cucina della cina

 

 

 

RomaPeople

GLI ZINGARI
Poiché molti degli zingari presenti in Italia (in tutto 75.000 dato del 1992) vengono dalla Jugoslavia, sono di solito collocati dal senso comune in questa area del mondo. In realtà arrivano dall’India e da lì sono iniziate le loro migrazioni a causa di carestie, guerre di religione seguite alle invasioni musulmane. Nel 1.500 un editto proclamava “Chi colpisce gli zingari non compie reato“, mentre nei lager nazisti ne furono sterminati mezzo milione.

Per bambini:

  • Molesini, All’ombra del lungo cammino, Mondadori, 1990, che ha per protagonisti uno zingaro e un ragazzino ebreo aiutati da due fantasmi e da un animale fatato.
  • A. Jesi Soligoni, Il mondo di Rass, Firenze, Salani, 1988
  • C. Arsella, Il viaggio con Raf, Torino, Gruppo Abele, 1987
  • F.Lazzarato e V.Ongini, Il vampiro riconoscente: fiabe, leggende e miti della tradizione zingara
  • Annibale Niemen, La casa con le ruote, Roma, Sinnos, 2000

Per ragazzi:

Sul caso esemplare di Simonie Adlersburg, una bambina zingara nata nel 1933 in Austria, si basa invece il romanzo

  • Erich Hackl, Addio a Sidonie, Milano, Marcos y Marcos, 1991. A dispetto dell’ironico nome aristocratico (Sidonie significa ”Castello dell’aquila“) la bambina non solo è zingara ma di pelle molto scura, quasi nera. Alcuni mesi dopo la nascita viene abbandonata dalla madre davanti alla porta dell’ospedale di Steyr, avvolta in stracci e con un biglietto di presentazione: “Mi chiamo Simonie e sono nata sulla strada per Altheim. Cerco dei genitori”. Fallita ogni ricerca comunale per trovare ed incrinare la madre, l’ospedale dà in affidamento la bambina a Josefa Degenfellner, compagna dell’operaio socialista Hans Breirather. Cominciarono le persecuzioni di zingari ed ebrei anche in Austria, annessa nel 1938 al Reich tedesco. Simonie viene strappata d’autorità ai genitori adottivi e riconsegnata a quelli naturali per essere trasportata insieme alla sua famiglia d’origine ed altri zingari nel campo di concentramento di Auschwitz dove morirà nel 1943.
  • C. Sgorlon, Il Calderas, Milano, Mondadori ( narrativa per la scuola media con apparato didattico), 1991. È la storia di Sindel, giovane zingaro rimasto orfano ed allevato dal vecchio Vissàlom che gli insegna il mestiere del calderaio e gli trasmette le conoscenze e al cultura del suo popolo. Con il loro carrozzone i due si muovono sulle strade dell’agonizzante impero asburgico alle soglie della prima guerra mondiale.
  • Giuliana Donzello, Un ragazzo zingaro nella mia classe, Bianca Maria Karpati, Anicia, 1998

Per adulti:

  • Gli Zingari. riti e usanze religiose, Milano, Mondadori, 1990
  • Gli Zingari, i rom. una cultura ai confini, Padova, CIDI, 1988
  • Donald Kenrick, Grattan Puxon, Il destino degli Zingari, Rizzoli, 1975
  • Isabel Fonseca, Seppellitemi in piedi, Sperling & Kupfer, 1999


Il Giallo

Utilizzare un genere letterario particolare, in questo caso, il giallo, come chiave di lettura di contesti, situazioni, sfondi multiculturali.

Van gogh girasoliVincent Van Gogh, Girasoli/Sunflowers, 1889, Van Gogh Museum, AmsterdamPer bambini:

  • Didier Daeninchx, Il gatto di Tigali, Mondadori, 1999
  • Didier Cohen, Il grido del pappagallo, Sonda, 1990
  • Jerome Charyn, Il principe e martin moka, Sonda, 1990. Ha un’ambientazione multietnica, si trovano personaggi cattivi, tra cui il principe, alla caccia di Martin Moka, bimbo mulatto che vive con la sua mamma in un ostello degradato, ma alla fine Martin Moka avrà la meglio.
  • Loriano Macchiavelli, Partita con il ladro, Sonda, 1992
  • Marie & Joseph, Un terribile sospetto, “Banane Gialle”, Mondadori, 1998

Per ragazzi:

  • Marie Aude Murail, C’e’ un assassino nel collegio, Bompiani, 1998
  • Georges Simenon, La pipa di Maigret, Mondadori, 1993
  • Thierry Jonquet, L’orco del metro’, Mondadori, 1992
  • Thierry Jonquet, Paolo Solo, Mondadori, 1993
  • Satyajit Raj, Le avventure dell’ispettore Feluda, il ritorno di Feluda,  Feluda e l’anello dell’imperatore, Mondadori, 1993 e 1994
  • Daniel Picouly, La coppa del mondo non si fara’, Feltrinelli “Kids”, 1999
  • Carlo Lucarelli, Febbre gialla, E.Elle, 1997
  • Simona Vinci, Corri Matilda, E.Elle, 1998
  • Arthur Conan Doyle, Il cane dei Baskerville, E.Elle, 1992
  • Jarmila Ockayova, Appuntamento nel bosco, E.Elle, 1998

Per giovani-adulti e adulti:

  • Francesco Guccini, Loriano Macchiavelli, Macaroni’, Mondadori, 1997
  • Paco Ignacio Taibo II , Il fantasma di Zapata, Marco Troppa editore, 1998

Van Gogh, Arles: View from the Wheat FieldsVincent Van Gogh, Arles: vista dai campi di grano, 1888, Musée Rodin, ParisPer riflettere su integrazione sociale, razzismo:

  • Billi Rosen, Oltre la montagna, E.Elle, 1993
  • Werner J. Egli, Martin e Lara, E.Elle, 1991
  • Jacqueline Woodson, L'ultima estate, Mondadori, 1991
  • Yashar Kemal, Memed il falco, Tranchida 1997
  • Vàclav Cibula, Racconti spagnoli, La Scuola, 1994
  • John Marsden, Il lungo silenzio, E.Elle, 1995
  • Giuseppe Pederiali, Il primo treno per l'Africa, C.Signorelli, 1995
  • Harper Lee, Il buio oltre la siepe, Feltrinelli-Loscher, 1981
  • Philip Pullman, Una ragazza color caffelatte, Mondadori, 1998
  • Nelina Marchetta, Terza generazione, Mondadori, 1999
  • Nava Semel, L'esclusa, Mondadori, 1999
  • Alessandra Jesi Soligoni, Il mondo di Rass, Salani, 1986
  • Marco Lodoli, I fannulloni, Einaudi Scuola, 2001
  • Marcello Jori, Gigi Tempesta il conquistatore, Einaudi Scuola, 2000
  • Antonio Skàrmeta, Tema in classe, Mondadori, 2001
  • Ippolita Avalli, Bombay, solo ritorno, E.Elle, 1998
  • Roberto Denti, Fra noi due il silenzio, E.Elle, 2001
  • Francesco D’Adamo, Bazar, E.Elle, 2002
  • Axel Scheffler, L'erba del vicino...: proverbi da tutto il mondo, Einaudi Ragazzi, 2000
  • Michael Cox, Amazzonia, dove le rane muggiscono, collanaAir Mail da…”, Ed. Piemme
  • Michael Cox, Ngorongoro, dove lo sterco di mucca porta fortuna, collanaAir Mail da…”, Ed. Piemme
  • Michael Cox, Ban Pong, dove si mangiano le cavallette, collanaAir Mail da…”, Ed. Piemme. La parola è lasciata direttamente ai bambini di altri paesi: la piccola Shrimp Prajom, nove anni, tailandese; il Masai Christopher Ole Nerento, dieci anni, della Tanzania; infine , la graziosa Maria Lisboa, anch’essa dieci anni, brasiliana di Rio. Bambini che raccontano di sé e della propria esistenza senza nessun complesso di inferiorità, ma nemmeno senza l’esaltazione nazionalistica del proprio mondo. Descrivono le abitudini, i costumi e le usanze, danno persino lezioni di geografia, spiegando con semplicità le caratteristiche del proprio paese. Lo scopo di questi libri è quello di arricchire la conoscenza di chi legge e, insieme, di interessarlo e divertirlo, creando un sottile filo affettivo, fatto di comprensione e di simpatia, che possa legare realtà così lontane l’una dall’altra. Un rapporto di parità che dovrebbe caratterizzare le relazioni fra gli uomini della terra, aldilà del colore della pelle, del linguaggio e, soprattutto, dello stato sociale.



Didattica

Italo Calvino, Fiabe italianeTesti per la metodologia della didattica interculturale e per l'insegnamento della lingua italiana agli stranieri

  • Italo Calvino, Fiabe italiane, raccolta.

Proposta sull’uso delle fiabe in:

  • G. Favaro, T. Colombo, I bambini della nostalgia, Milano, Mondadori, 1993
  • Fiabe da tutto il mondo, Ed. Giunti
  • Fiabe e leggende cinesi, Ed. Giunti
  • Fiabe arabe, Ed. Giunti
  • Fiabe africane, Ed. Giunti
  • Capaccioni, Il mago racconta. Favole dal Benin, Ed. Giunti
  • Ruth Manning-Sanders, Storie di streghe, Nuove Edizioni Romane, 1988
  • Romeo Bassoli, Fiabe delle Asturie, Ed.Riuniti, 1989
  • Marcello Argilli, I colori della pelle e altre storie, Ed.Riuniti, 1992
  • L'anatrella bianca e altre fiabe popolari russe, Salani 1990
  • Aleksandr Nikolaevic Afanasjev, Le grandi fiabe russe, Ist.Geo.De Agostini, 1994
  • Carla Poesio, Fiabe russe, Primavera, 1994
  • V. Lamarque, L’uccello di fuoco Una fiaba russa, Fabbri 2002
  • Nishu Varma, Il lago della luna e altre fiabe dell'India, Emi, 1994
  • Rossana Guarnieri, Fiabe dell'India incantata, Primavera, 1994
  • Edith Schlinder, Arriva il poggialeonte, E.Elle, 1977
  • Philip Sherlock, Favole dei Caraibi, Arcana, 1991
  • Christine Wendt, Emi e Guendi, Jaca Book, 1994
  • Ferdinando Albertazzi, Fiabe e leggende d'Australia, Primavera, 1994
  • A.W. Reed, Leggende dell'Australia tribale, Arcana, 1990
  • Gabriella Agrati e M. Letizia Magini, Fiabe e leggende nordiche,  Primavera, 1994
  • John Yeoman, Il coniglio coraggioso e altri racconti, Nuove Edizioni Romane, 1994
  • Della Passarelli, Tenere', Sinnos, 1994
  • Carmela Capaccio e Renato Caporali, Fiabe Danubiane, Primavera, 1995
  • Laura Draghi, Fiabe Iberiche, Primavera, 1995
  • Amos Tutuola, Il cacciatore e la donna-elefante, Mondadori, 1996
  • Francesca Lazzarato, Magia! Fiabeda tutto il mondo e una guida alle creature fantastiche, Mondadori 2002
  • Favole della tradizione ebraica, Arcana, 1989
  • Olga Sesso, Janure' e la favole del mondo, Raffaello, 1997
  • Alessandra Ferrario, Laboratorio sulla fiaba africana, EMI, 2001

Collana “Quaderni dell’interculturalità” CEM, per la formazione interculturale degli educatori:

  • M. Di Capita L’interculturalità nella scuola materna
  • Calzi L’interculturalità nella scuola elementare
  • Didattica interculturale della matematica
  • Didattica interculturale della geografia
  • Didattica interculturale della storia
  • Fiabe e intercultura
  • Didattica interculturale della religione
  • Didattica interculturale della lingua e della letteratura
  • Didattica interculturale della musica
  • Didattica interculturale del cinema
  • L’educazione interculturale oggi in Italia
  • Al cinema con il mondo
  • “Noi” visti dagli altri
  • Per capire l’interculturalità: parole-chiave
  • R. Mantegazza, Un tempo per narrare, EMI;
  • Fulvia Berruti, L'animazione a scuola: accoglienza, apprendimento, comunicazione, Gruppo Abele, 1996
  • Stefano Curci, Pedagogia del volto, EMI
  • Hoest Wiedemann, A scuola di mondo, EMI
  • Silvia Pochettino, Alessandro Berruti, Dizionario del cittadino del mondo, EMI 2003

Colori infanziaRicchi di spunti didattici:

  • Favaro, I colori dell’infanzia, Guerini
  • Favaro, Il mondo in classe, Nicola Milano
  • L. Favaro, Amici venuti da lontano, Nicola Milano
  • A. Querce, I fili di arianna, Percorsi di educazione interculturale, CDE
  • AA.VV., Atlante geografico per le scuole, Giunti
  • Isabelle Courmont, Viaggio sul Nilo, Jaca Book, 1994
  • Atlante per la scuola [con atlante attivo], Giunti, 1999
  • Arianna Turtura, La scuola comunica... dossier N.5 (traduzione anche in cinese)
  • La scuola nei paesi d'origine dei bambini immigrati in Italia (con schede mobili), Centro Studi Problemi Int.li

Per gli insegnanti di religione:

  • F. Ballabio, Lereligioni e la mondialità, EMI
  • Giovanni Mastrangelo, Piccolo Buddha e i Jataka dei tempi passati, Mondadori Scuola, 1995
  • Gruppo IRC, Didattica interculturale della religione: l'Islam a scuola, Emi, 1997
  • Maria Loretta Giraldo, Un nuovo amico di Anna, San Paolo, 2001
  • Biancamaria Scarcia Amoretti, Tolleranza e guerra santa nell'Islam, Sansoni, 1974
  • Alessandro Bausani, L'Islam, Garzanti, 1980
  • Roger Du-Pasquier, Il risveglio dell'Islam, Ed. Paoline, 1990
  • Geraldine Harris, Dei ed eroi della mitologia egizia, Mondadori, 1982
  • Elizabeth Warner, Dei, eroi e mostri della mitologia russa, Mondadori, 1985
  • Marion Wood, Dei ed eroi della mitologia  nordamericana, Mondadori, 1982
  • Vladimir Hulpach, Leggende delle citta' europee, La Scuola, 1994
  • Sandy Shepherd, Miti e leggende da tutto il mondo, Sei, 1995

Per l'insegnamento della lingua italiana:

  • Ventura, Lexico minimo di cinese, arabo, serbo-croato, albanese, Dizionari interculturali con schede di alfabetizzazione

Per l'insegnamento della lingua italiana a bambini delle scuole elementari:

  • Favaro, Anche in italiano, due volumi, Nicola Milano
  • AA.VV., Viva l’italiano, Guerra Edizioni, una guida per l’insegnante e quattro testi operativi
  • In italiano 1 - Grammatica italiana per stranieri (cinese, arabo, serbo), Ed. Guerra
  • In italiano 2 - Grammatica italiana per stranieri (cinese, arabo, serbo), Ed. Guerra
  • Graziella Favaro, Alfabeti interculturali, Guerini e Associati
  • G. Giornelli e A. Maioli, Educazione linguistica interculturale, Erickson

Altri strumenti utili per il lessico:

  • AA.VV., Vocabolario illustrato di italiano, ELI
  • AA.VV., L’italiano dalla A alla Z, Guerini
  • Alfabetando -Vocabolario per immagini italiano – arabo, Hibiscus, Vannini
  • E. Delle Donne, L’italiano praticamente,  Ed. Guerra
  • AA.VV., L’italiano con le parole crociate, Eli ( 3 volumi)
  • AA.VV., Incontriamoci, italiano come L2, Guerini
  • Favaro, L’italiano per le regole e gli usi, Guerini
  • L’italiano per …incontrarsi, lavorare, vivere, Guerini
  • Kalerinov, La lingua italiana per stranieri, Ed. Guerra
  • AA.VV., Insieme (con audiocassetta), Nuova Italia  (per ragazzi ed adulti)

Un fondamentale strumento di comunicazione, soprattutto nella fase della prima accoglienza e dell'inserimento, sono fascicoli che raccolgono utilissimi compendi con la traduzione degli avvisi, delle convocazioni dei genitori, di documenti e di pagelle:

  • Lei - la scuola comunica per albanese, arabo, cinese, serbo-croato, CD
  • La scuola nei paesi di origine dei bambini immigrati in Italia (raccolta di schede), CESPI